BFC

BFC

venerdì 16 febbraio 2018

Le pagelle di Inter - Bologna

Mirante 5,5: incolpevole sui gol ma non si dimostra particolarmente reattivo
Mbaye 4: partita opaca rovinata da una scellerata espulsione
De Maio 5: lento e poco reattivo anche sui colpi di testa
Gonzalez 5: una delle solite partite disastrose
Masina 5:fatica a contenere gli avversari, espulsione decisamente severa
Poli 5,5: partita di sofferenza, piuttosto opaca
Pulgar 6: tra i pochi a cercare di costruire qualcosa, non sempre con risultati positivi
Dzemaili 5,5: involuzione rispetto alle gare precedenti
Orsolini 4,5: forse emozionato sbaglia tutto quello che può
Di Francesco 5,5: poco ispirato
Palacio 7: il Bologna rimane in partita grazie a lui, ma da solo può poco

Falletti 5: due errori inguardabili

Torosidis 6: non fa danni, ed è già buono

Avenatti sv
 

Donadoni 5: formazione iniziale discutibile, cambi tardivi ma soprattutto manc ala giusta mentalità

Migliore in campo: Palacio
Peggiore in campo: Mbaye

Voto squadra: 5

mercoledì 7 febbraio 2018

Le pagelle di Bologna - Fiorentina

Mirante 5,5: due buone parate e papera sull'angolo
Mbaye 5: sbaglia troppo spesso in fase difensiva, poco lucido in quella offensiva
De Maio 4,5: lento e mai in posizione
Helander 5: meno peggio del compagno di reparto, ma giornata da dimenticare
Masina 5,5: forse il meno peggio della difesa, ma troppe amnesie
Poli 6: copre in marcature e tenta di inserirsi
Pulgar 6: prova opaca, illuminata dal gol
Dzemaili 5,5: parte bene poi lentamente si spegne con la squadra
Palacio 5,5: anche lui parte bene poi sparisce dal gioco
Destro 5,5: fa movimento ma spesso senza utilità
Donsah 5: recupera anche bene ma poi spreca nella finalizzazione

Orsolini 6: tra i pochi propositivi

Di Francesco sv
Avenatti sv
 

Donadoni 5,5: la squadra è spenta, modulo rivedibile

Migliore in campo: Orsolini
Peggiore in campo: Di Maio

Voto squadra: 5

BOLOGNA - FIORENTINA 1 - 2

Ancora una volta siamo a commentare l'ennesima brutta figura degli uomini di Donadoni, che dopo la sfortunata (diciamo così) trasferta di Napoli ma con una buona prestazione, erano chiamati a ripetersi contro una Fiorentina in decisa crisi. Ma come troppo spesso accade il Bologna si presenta spento e poco convinto e, dopo un inizio promettente, si spegne lasciando agli avversari lo spazio e la voglia di trovare il vantaggio.
La partita passerà alla storia solo per i due gol da calcio d'angolo, che hanno visto complici i portieri, poi più nulla fino al vantaggio viola, causato da una disastrosa prestazione della difesa rossoblu (e forse due valutazioni sulle scelte di mercato si potevano fare).
Alla fine il Bologna non ha avuto la forza fisica e mentale di provare a recuperare andando ad incappare nell'ennesima sconfitta interna.
Assodato che sarà un campionato di pochi alti e troppi bassi, speriamo comunque in una ripresa d'orgoglio.

mercoledì 31 gennaio 2018

Le pagelle di Napoli - Bologna

Mirante 6: sfortunato sulla deviazione nel primo gol, per il resto fa il suo senza errori
Mbaye 5: goffo sul rinvio che porta all'autogol, poi perde quasi sempre il duello in fascia
De Maio 6: più lucido che in altre occasioni, fatica contro avversari veloci
Helander 6: non errori particolari ma una partita sottotono
Masina 5,5: alti e bassi, ingenuo sul presunto fallo da rigore
Poli 6: fa il suo senza errori
Pulgar 6: esegue il compito con attenzione ma non riesce mai a fare la differenza
Dzemaili 6,5: comunque il migliore a centrocampo per determinazione e lucidità
Palacio 6,5: come sempre ottimo, arriva anche il gol, poi alla lunga cala
Verdi sv: sfortunato è dir poco
Di Francesco 5,5: parte bene con l'assist poi si spegne e sparisce

Krejci 5: del tutto inutile

Donsah sv
Destro sv
 

Donadoni 6,5: trova la miglior soluzione per imbrigliare il Napoli, ma trova anche Mazzoleni sulla sua strada e su questo poteva poco.

Migliore in campo: Palacio
Peggiore in campo: Mbaye

Voto squadra: 6

NAPOLI - BOLOGNA 3 - 1

Eccoci ancora una volta a commentare una partita falsata impunemente da un arbitraggio fazioso e incompentente. Una delle prestazioni migliori degli uomini di Donadoni, vanificata dai soliti "errori" arbitrali; e le virgolette non sono messe a caso, perchè è evidente un metro di giudizio ben preciso, teso a favorire una squadra a discapito di un'altra.
Perchè il rigore evidente per mani in area si poteva non dare (già capitato con il Cagliari), ma l'entrata su Palacio era almeno da giallo, la simulazione di Mertens era evidente (addirittura evidente ai commentatori faziosi di Sky che stavano già calcolando l'assenza del giocatore alla prossima gara), e soprattutto il rigore regalato al Napoli è una decisa presa in giro.
Tutto il resto poi si perde in discussioni inutili (il Napoli sotto di due gol e con un uomo in meno, come sarebbe stato da regolamento, poi avrebbe anche potuto vincere), resta il fatto di una partita decisamente falsata.
Si può solo andare avanti, sperare in meglio e elogiare i ragazzi per una prova comunque positiva.

mercoledì 24 gennaio 2018

Le pagelle di Bologna - Benevento

Mirante 6,5: una gran parata e nulla di più, ma finalmente lo abbiamo visto uscire con una certa determinazione
Mbaye 6: non molta pressione dagli avversari, ma gara positiva
De Maio 6: il peggiore in fase difensiva, salvato dal gol
Maietta 6,5: nonostante l'età e la presunta partenza, sfodera una gran prestazione dirigendo la difesa
Masina 6: non sbaglia nulla e cerca spesso la via offensiva
Poli 6: posizionato da mediano non sbaglia la partita, a volte però troppo irruento
Donsah 6: tra tutti quello meno in partita, può fare meglio
Dzemaili 6,5: deve ancora trovare forma e ritmo, ma si vede che può fare la differenza
Palacio 6,5: sempre tra i migliori per gioco e lucidità
Verdi 6,5: determinante in tutte le azioni
Destro 6,5: fa il lavoro da attancante d'area trovando il gol che sblocca la partita

Di Francesco 6: si vede poco ma nulla di negativo

Pulgar sv
Torosidis sv
 

Donadoni 6,5: dopo due sconfitte pesanti doveva ritrovare la squadra, rivoluziona la difesa e ritrova i suoi "senatori". Lo aspettano dure prove.

Migliore in campo: Verdi
Peggiore in campo: Donsah

Voto squadra: 6,5

BOLOGNA - BENEVENTO 3 - 0

Dopo l'ennesima pausa, i rossoblu tornano in campo contro il modesto Benevento, ormai indirizzato ad una inevitabile retrocessione, con gli occhi tutti per Simone Verdi, fresco capitano, che ha appena rifiutato la capolista Napoli per continuare il suo percorso a Bologna. Gesto di altri tempi che ha scatenato polemiche su polemiche (ovviamente tutti i fenomeni si sono sentiti in dovere di dispensare verità assolute, casualmente tutte pronapoli, nonchè la presunta signorilità dei tifosi partenopei è del tutto mancata): ognuno poi farà le sue valutazioni, noi ci godiamo finalmente un giocatore contento di vestire i nostri colori.
La partita, per la cronaca, non è stata particolarmente bella ma ha visto il Bologna prevalere con tranqullità, nonostante gli ospiti a inizio gara abbiano avuto la migliore occasione colpendo il palo.
Verdi è stato fondamentale in tutte le azioni da gol e il ritorno di Dzemaili ha dato peso al centrocampo. Ora sarà da valutare l'effettivo valore del gruppo in partite dal peso maggiore, a cominciare dal peggior campo possibile.