BFC

BFC

giovedì 24 settembre 2015

FIORENTINA - BOLOGNA 2 - 0

Nel turno infrasettimanale il Bologna si trasferisce in quel di Firenze per una partita sulla carta abbastanza complicata. La Fiorentina è squadra di altro livello e in lotta su altri obiettivi, per cui la sconfitta ci può stare comodamente. Non ci sta invece il modo in cui i rossoblu affrontano la gara: dal primo istante lo scopo è quello di difendere il pareggio senza alcun interesse a provare una minima azione offensiva. Non ci si aspettava certo un arrembaggio alla prota viola, ma è indubbio che con una formazione ancora incerta nei movimenti e elementi non affidabili, giocare solo in difesa è una sorta di suicidio. Quando poi si hanno occasioni da gol (per caso, più che per bravura), ci si mettono le imprecisioni individuali a buttare al vento le possibilità.
Rossi sbaglia dunque l'approccio e non è stato in grado di adattarsi nel momento della difficoltà: la sconfitta era scontata da subito.
Bisogna andare avanti, ma non dimenticarsi degli errori commessi e delle scelte fatte (ieri Rossettini impresentabile, Masina in confusione, Diawara discreto ma non adatto fisicamente a giocare davanti alla difensa come copertura, Rizzo del tutto inutile in fascia).

Nessun commento:

Posta un commento