BFC

BFC

martedì 6 ottobre 2015

JUVENTUS - BOLOGNA 3 - 1

Sfida quasi storica per i rossoblu che incontranto una Juventus in crisi che ha bisogno di riprenders; la differenza tecnica in campo è ovviamente abissale, ma il Bologna ha comunque necessità di fare punti. L'inizio lascia sperare, lancio di Masina e inserimento di Mounier che batte Buffon: il vantaggio porta la Juventus a premere e di conseguenze i rossoblu a retrocedere. Come sempre la differenza la fanno poi gli episodi: il pareggio arriva su uno sfortunato rimpallo (e ottima reazione di Morata), il vantaggio sul solito e aspettato regalo dell'arbitro casalingo. Il Bologna a questo punto si spegne, come troppo spesso accade e la partita si conclude con il terzo gol bianconero durante una dormita della difesa. Risultato corretto per i valori in campo, ma si poteva e si doveva fare di più; la squadra manca di gioco, dei movimenti difensivi e soprattutto della voglia di far risultato. Le azioni sono i soliti lanci in avanti sperando in qualche smarcamaneto dell'attanccante, ma anche quando accade non si è poi in grado di mantenere una partita difensiva.
Le attenuanti sono molte, ma inizia a risultare chiaro che l'allenatore non riesce a gestire al meglio la squadra: pare un finale scontato e come sempre troppo ritardato.

Nessun commento:

Posta un commento