BFC

BFC

giovedì 24 marzo 2016

Le pagelle di Atalanta - Bologna

Mirante 6: un po' fermo sul primo gol, ma non responsabile; para il rigore
Mbaye 4: sbaglia praticamente sempre la posizione, si perde l'uomo sul primo gol nonostate fosse in anticipo, fallo evitabile
Gastaldello 5: fa il suo senza brillare, il rigore non c'era ma sull'espulsione è stato troppo ingenuo
Maietta 5,5: nel complesso non male, ma si fa saltare da Diamanti e travolgere da Pinilla
Morleo 5,5: non fa danni, ma non brilla
Brighi 5:  poco e male, due occasioni di centrare la porta sbagliate
Diawara 5,5: il migliore in un centrocampo insufficiente
Brienza 5: mai in partita
Rizzo 6: bene all'inizio sulla trequarti, sparisce un po' in mediana
Giaccherini 5: decisamente sottotono
Floccari 5: troppo lontano dalla porta, si muove molto ma mai pericoloso

Masina 6: entra tardi, qualche spunto
Mounier 5,5: mai in partita
Acquafresca sv

Donadoni 5: la squadra era poco in partita, formazione rivedibile e cambi un po' tardivi, ma l'errore più grande è lasciare Mbaye in campo

Squadra 5

Il migliore: Mirante
Il peggiore: Mbaye

ATALANTA - BOLOGNA 2 - 0

Dopo la sconfitta contro l'Inter, i rossoblu erano chiamati ad una sorta di riscossa contro altri nerazzurri, ma hanno gettato la chance di poter riprendere un cammino di alto livello. Il Bologna è apparso subito poco reattivo, la mancanza di Destro ha tolto un punto di riferimento in attacco con Floccari che si muove spesso lontanto dalla porta; alcuni giocatori paiono offuscati (Giaccherini, Diawara), altri in giornata decisamente negativa (Mbaye). L'Atalanta non è una squadra eccezzionale ma trova interessanti inserimenti, sfruttando le indecisioni dei nsotri terzini (in special modo a destra) ed in una di queste trova il gol. Alla fine del match il raddoppio chiude virtualmente la partita.
Ma la sconfitta, peraltro meritata, non è solo derivata da una brutta partita dei nostri, perchè come spesso è accaduto nell'anno, l'arbitro ha giocato un ruolo fondamentale. Non è un modo di giustificarsi o trovare scuse, ma l'operato di Giacomelli è stato al limite dell'indecente: rigore negato a Giaccherini, fallo evidente su Maietta sul''azione del secondo gol, espulsione affrettata (considerando anche come sono stati gestite le fischiate sui falli fatti dagli atalantini). Alla fine un risultato falsato dalla pessima direzione arbitrale, sperando che si tratti solo di incapacità e non di dolo.

venerdì 18 marzo 2016

Le pagelle di Inter - Bologna

Mirante 6: può poco sui gol, anche se nelle uscite non è apparso brillante
Mbaye 5,5: fatica a contenere seza però fare errori, mai visto in fase offensiva
Gastaldello 6: regge la baracca con esperienza
Maietta 6: sempre il più lucido
Masina 5,5: meno brillante di altre volte, perde l'uomo in fasi determinanti
Donsah 6:  il meno peggio dei centrocampisti, sbaglia un'ottima occasione
Diawara 5,5: poco lucido e spesso impreciso
Taider 5: corre molto, ma troppo spesso rallenta il gioco e perde palla
Rizzo 6: inizia male poi ritrova lo spunto giusto
Giaccherini 5,5: prestazione opaca per la sua qualità
Destro sv

Floccari 5: deve alzare l'attacco ma non si vede quasi mai
Brienza 6: un tiro un gol
Zuniga 6: non demerita

Donadoni 5,5: battezza i suoi uomini migliori che però iniziano a sentire la stanchezza

Squadra 5,5

Il migliore: Maietta
Il peggiore: Floccari

INTER - BOLOGNA 2 - 1

Dopo quattro pareggi, il Bologna cede a San Siro ad un'Inter arrembante e determinata. La partita ha visto i padroni di casa prevalere con il fisico sui rossoblu e guadagnare costantemente terreno. I nostri non hanno saputo trovare la gisuta contromisura sia per sfortuna (l'infortunio di Destro dopo pochi minuti) sia per l'incapacità del centrocampo di velocizzare la manovra. I due gol dell'Inter, in fotocopia, arrivano su calcio d'angolo, interrompendo la statistica che voleva i nostri mai trafitti da calci piazzati. Alla fine il risultato è giusto, ma non bisogna drammatizzare: l'Inter è più forte e lo ha dimostrato, i nostri peraltro sono rimasti in partita fino alla fine.

martedì 8 marzo 2016

Le pagelle di Bologna - Carpi

Mirante 6,5: due soli tiri, ma si fa trovare pronto
Mbaye 6: gioca con attenzione, deve migliorare in fase offensiva
Gastaldello 6,5: nonostante una clamorosa svista, partita concreta
Maietta 6,5: con questa forma è imprescindibile
Constant 5,5: indeciso in difesa, poco propositivo in attacco
Donsah 6:  partita di fisico senza grandi lampi
Diawara 6: inizia a risentire della stanchezza
Taider 6,5: il più propositivo, aveva anche trovato il rigore ovviamente non concesso
Mounier 5,5: si muove ma non trova lo spunto giusto
Giaccherini 6: il migliore tra gli attaccanti, ma non la sua miglior partita
Destro 5,5: evanescente

Floccari 5,5: si vede poco
Brienza 6: qualche buon lampo
Masina 6: cerca di dare spinta sulla fascia

Donadoni 6: tatticamente non male, ma manca determinazione

Squadra 6

Il migliore: Taider
Il peggiore: Constant

BOLOGNA - CARPI 0 - 0

Dopo non aver pareggiato per tutto il campionato, si ripete da tre partite lo 0 - 0, lasciando ancora una volta un senso di incompiuto. Dopo la partita di Palermo, i rossoblu si ripetono nel derby contro il Carpi: partita sostanzialmente dominata, lasciando agli ospiti solo un paio di ripartenze, ma in fase offensiva manca ancora la giusta determinazione. La squadra non è svogliata, anzi prova a spingere come da tempo non si vedeva, ma quello che non si vede è quella "cattiveria" agonistica che in altre partite ha portato a buoni risultati. In questo senso la squadra deve ancora crescere per avere la giusta concentrazione in tutte le partite e per essere concreti in fase offensiva.
La partita contro il Carpi ha reso evidente questa lacuna: relativamente bene in fase difensiva, buona costruzione di gioco ma quando poi si tratta di concludere manca il colpo vincente; un po' per mancanze individuali (terzini poco propensi al cross, attaccanti a volte troppo egoisti a volte troppo poco), un po' per movimenti forse ancora troppo macchinosi e con una circolazione di palla da velocizzare.
In ogni caso, considerando da dove si era partiti la situazione è più che positiva.

venerdì 4 marzo 2016

Le pagelle di Palermo - Bologna

Mirante 6: quasi mai impegnato, anche se comunque dimostra sicurezza
Mbaye 6: non commette errori, anche se in fase offensiva si vede poco
Gastaldello 6: qualche sbavatura, ma partita sufficiente
Maietta 6,5: risulta il migliore in difesa
Masina 6: non al meglio, fa il suo
Donsah 6,5:  tra i più attivi sia in copertura che in fase offensiva
Diawara 6: meno lucido del solito
Taider 5,5: poco propositivo, la palla se passa da lui si ferma sempre
Floccari 5,5: si vede poco, non trova la giusta posizione
Giaccherini 6,5: non la miglior partita anche se sempre il più attivo in attacco
Destro 6: tanti errori anche se comunque ci prova

Constant 5,5: un paio di errori pericolosi
Brienza 5,5: non si nota la presenza
Brighi sv

Donadoni 6: non riesce a dare la giusta convinzione alla squadra

Squadra 6

Il migliore: Maietta
Il peggiore: Taider

PALERMO - BOLOGNA 0 - 0

Partita difficile quella dei rossoblu nell'anticipo domenicale: Palermo alla ricerca disperata di punti, stadio difficile e clima non ottimale, con il vento  che rende complicato il movimento della palla.
La partita risulta decisamente bruttina, con i locali che tentano di attaccare con la paura di perdere e il Bologna che pare non averne la cattiveria giusta. Molti errori da entrambe le parti, ma gli attaccanti rossoblu non passano la miglior giornata, con Destro che sbraita per avere il giusto passaggio ma quando lo ha sbaglia (in un caso il giovane portiere si supera).
Poche emozioni, alla fine un pareggio che muove la classifica ad entrambe e forse il rimorso di aver potuto fare di più.