BFC

BFC

giovedì 24 marzo 2016

ATALANTA - BOLOGNA 2 - 0

Dopo la sconfitta contro l'Inter, i rossoblu erano chiamati ad una sorta di riscossa contro altri nerazzurri, ma hanno gettato la chance di poter riprendere un cammino di alto livello. Il Bologna è apparso subito poco reattivo, la mancanza di Destro ha tolto un punto di riferimento in attacco con Floccari che si muove spesso lontanto dalla porta; alcuni giocatori paiono offuscati (Giaccherini, Diawara), altri in giornata decisamente negativa (Mbaye). L'Atalanta non è una squadra eccezzionale ma trova interessanti inserimenti, sfruttando le indecisioni dei nsotri terzini (in special modo a destra) ed in una di queste trova il gol. Alla fine del match il raddoppio chiude virtualmente la partita.
Ma la sconfitta, peraltro meritata, non è solo derivata da una brutta partita dei nostri, perchè come spesso è accaduto nell'anno, l'arbitro ha giocato un ruolo fondamentale. Non è un modo di giustificarsi o trovare scuse, ma l'operato di Giacomelli è stato al limite dell'indecente: rigore negato a Giaccherini, fallo evidente su Maietta sul''azione del secondo gol, espulsione affrettata (considerando anche come sono stati gestite le fischiate sui falli fatti dagli atalantini). Alla fine un risultato falsato dalla pessima direzione arbitrale, sperando che si tratti solo di incapacità e non di dolo.

Nessun commento:

Posta un commento