BFC

BFC

venerdì 22 aprile 2016

NAPOLI - BOLOGNA 6 - 0

Dopo prove brutte, mediamente brutte, decisamente brutte, il Bologna riesce a andare oltre e regalare una prova devastante: non tanto per la sconfitta e se vogliamo anche per il punteggio, ma per come i giocatori sono andati in campo: sembrava in effetti una partita di una squadra di calcio contro delle vecchie glorie, attempate, stance e lente. Una partita che vorremmo dimenticare la più presto e lasciare nel ripostiglio buio dei ricordi pessimi, anche se in buona compagnia.
Non si parli poi di mancanza di motivazioni, professionisti strapagati devono fornire un minimo di prestazione anche in mancanza di stimoli: come ci sentiremmo ad andare in un ristorante tre stelle e farci servire un toast bruciato, perchè il cuoco manca di motivazioni?
La società a questo punto deve intervenire stabilendo regole e decisioni effettive (basta polemiche su chi va e chi resta), stabilire con i giocatori e staff che essere nel Bologna è una scelta e un onore e per chi non la vede così cambiare subito aria.
Questo campionato ormai ha poco da dire, ma la chiarezza è necessaria per costruire il prossimo.
Della partita non dico nulla perchè senno mi torna la gastrite.

Nessun commento:

Posta un commento