BFC

BFC

mercoledì 24 agosto 2016

Le pagelle di Bologna - Crotone

Mirante 6: mai impegnato veramente, un paio di uscite
Krafth 6,5: una delle soprese positive, attento in difesa e propositivo in attacco
Gastaldello 6: gli avversari non lo impensieriscono, fa il suo
Maietta 6: una svista ma per il resto sufficiente
Masina 6: sufficienza più per l'impegno, parecchie imprecisioni
Pulgar 6,5: buon esordio da titolare, filtra e costruisce, può migliorare
Nagy 6,5: regge un solo tempo, ma lo gioca decisametne bene
Taider 6,5: molto reattivo e propositivo, non sempre efficace in costruzione ma positivo
Verdi 6,5: anche per lui un solo tempo ma da lui i partono i pericoli maggiori
Krajce 6,5: altro buon esordio, primo tempo tra i migliori, annullato un suo gol valido, cal nel finale
Destro 7: gioca a corrente alternata, ma trova un gol fondamentale

Oikonomu 6,5: molto reattivo
Rizzo 6,5: cambia il ritmo al centrocampo rossoblu
Dzemaili 6,5: pochi palloni ma fondamentali

Donadoni 6,5: la squadra non è cambiata sostanzialmente ma l'intesa del gruppo pare migliore

Squadra 6,5

Il migliore: Destro
Il peggiore: Masina

lunedì 22 agosto 2016

Bologna - Crotone 1 - 0

La prima partita presenta sempre sorprese e l'esordio in serie A del Crotone faceva presagire pericoli. E in effetti la sfortuna (e in parte la solita incompetenza arbitrale) stava per giocare un brutto scherzo ai rossoblu. Il Bologna parte dunque con intensità, affidandosi da subito ai suoi giovani che si fanno trovare pronti: buona prova per Nagy, Krajce e Krafth, ma sono gli "uomini di esperienza" a determinare il risultato; Dzemaili ruba palla a centrocampo e Destro trova l'angolo dopo una sgroppata. Il risultato non fa una piega considerando i tre pali è un gol ingiustamente annullato. Certo il Crotone non si dimostra particolarmente pericoloso ma i tre punti fanno comodo sempre.

domenica 21 agosto 2016

La squadra ai nastri di partenza...

Eccoci arrivati al giorno dell'esordio nel campionato, partenza "morbida" in casa contro il Crotone, ma una partita che può presentare non poche insidie. Vediamo però prima come si presenta il Bologna a questo campionato (tenendo comunque conto che il mercato è ancora aperto...)
DIFESA
A difendere la porta rossoblu abbiamo forse i giocatori migliori, Mirante è una garanzia (deprecabile non averlo convocato per gli europei) e Da Costa un titolare che si presta a far il secondo.
I centrali danno garanzia di esperienza con Gastaldello e Maietta, e fisicità con Oikonomu, Ferrari e Cherubin possono essere buone riserve: manca forse un ulteriore elemento considerando l'età dei titolari. Le fasce invece possono rappresentare problemi, se la sinistra sembra più stabile (Masina titolare, ormai più che un prospetto, e Morleo come riserva), la destra crea più ombre che luci (Kraft deve dimostrare tutto, Mbaye non sembra avere la giusta costanza e con l'uscita di Rossettini manca un jolly).
CENTROCAMPO
Reparto più popoloso, dividiamo la mediana dalla trequarti.
La mediana ha visto la partenza di Diawara, ma può contare su un gruppo coeso: Donsah e Taider possono fare una buona annata, Nagy è un buon prospetto, Dzemaili dona esperienza e fisicità,  Rizzo è un buon jolly; più dubbi su Crisetig e Pulgar.
La trequarti invece soffre della partenza di Giaccherini, e deve contare su due scommesse (Krejci e Di Francesco, rapidi ma poco avezzi al campionato di serie A) e su un buon giocatore come Verdi che deve trovare l'anno della svolta. Brienza è una garanzia anche se il minutaggio sarà limitato.
ATTACCO
Il reparto presenta poca flessibilità: si punta tutto sul ritorno di Destro, che comunque può fare la differenza. Floccari è una riserva e poco più; Mounier probabilmente sarà in alternanza alla trequarti.
Manca decisamente un acquisto di qualità per dare spessore al reparto.

lunedì 15 agosto 2016

PRONTI ALLA PARTENZA...

Manca poco meno di una settimana alla partenza del nuovo campionato di serie A ed il Bologna si presenta tra luci ed ombre. Un precampionato discreto nonostante tutto, un buon inizio in Coppa Italia (certo il Trapani non è uno squadrone ma dati i nostri precedenti poteva anche andare male), un calciomercato ancora in divenire. La squadra non apre rafforzata negli uomini (illustri partenze e giovani in arrivano, ma ne riparleremo), ma sembra più compatta come organico. Vedremo...
Intanto ancora una settimana di intenso (?) fantamercato.