BFC

BFC

giovedì 15 dicembre 2016

Le pagelle di Bologna - Empoli

Mirante 6: quasi mai chiamato in causa
Torosidis 5: peggio della partita scorsa non poteva fare, meglio a sinistra ma è necessario farlo giocare?
Gastadello 5,5: in una partita senza pericoli ha quasi trovato il modo di far danni 
Maietta 6: sempre attento e preciso
Masina 5,5: tenta qualche timida sortita approfittando della mancanza di pericoli in difesa, ma poco convinto e convincente 
Nagy 6: poco preciso, ma tra i pochi attivi fino alla fine 
Viviani 5,5: pericoloso su punizione, ma in mezzo al campo poco utile
Dzemaili 6: sempre tra i più attivi, anche se inizia non benissimo
Mounier 5: inutile, mai in posizione
Krejici 5,5: qualche timido assalto ma poco da riportare
Destro 5,5: meno abulico del solito, ma quando ha la sua occasione la sbaglia

Krafth 6: l'unico cross decente è suo
Di Francesco 5,5: cambia poco il verso della partita 
Okwonkwo sv


Donadoni 5,5: dalla faccia che fa è evidente che la partita la giocherebbe diversamente ma gli uomini a disposizone sono quelli, è ora che si faccia sentire ai piani alti

Squadra 5,5

Il migliore: Nagy
Il peggiore: Mounier

BOLOGNA - EMPOLI 0 - 0

Continuano le partite decisive per i rossoblu e continuano le delusioni: conro un Empoli povero gli uomini di Donadoni avevano l'opportunità di creare una incolmabile distanza con la zona retrocessione, invece hanno ancora una volta palesato tutte le difficoltà. Attacco sterile e poco convinto, centrocampo lento e difesa indecisa sono le costanti che il Bologna si porta dietro da mesi; è vero che la squadra ha pressato e attaccato per tutta la partita ma senza mai essere pericolosa, senza mai trovare lo spunto giusto sia per la lentezza dell'ultimo passaggio sia per la mancanza (ormai cronica) dei movimenti senza palla. 
La situazione non è disperata, ma ci si aspettava un campionato decisamente più tranquillo e sembra evidente che il mercato di riparazione debba portare (ancora una volta) almeno un paio di pedine determinanti.

giovedì 8 dicembre 2016

Le pagelle di Udinese - Bologna

Mirante 6,5: se il risultato ha retto fino al 93' è solo grazie a lui
Torosidis 4,5: lento e abulico, completamente fuori posizione, non supera mai la mediana, ma è necessario farlo giocare?
Oikonomu 5,5: meno peggio di altre gare ma sicuramente non una sicurezza
Maietta 5,5: fa quello che può ma gli manca il fisico per reggere da solo la difesa
Masina 5: buchi difensivi enormi, cerca almeno la zona offensiva, senza però creare pericoli
Taider 5: inconcludente, inutile in entrambe le fasi

Pulgar 4,5: mai in partita, espulsione evitabile e determinante
Dzemaili 6: qualche errore ma tra i pochi a cercare pressing e giocate
Mounier 5: si muove quasi sempre a vuoto
Krejici 5: mai in partita
Destro 5: svogliato, l'unica occasione la sbaglia malamente

Di Francesco 6: almeno ci mette l'impegno che a tanti è mancato
Mbaye 5: bivacca in mezzo al campo come in una scampagnata

Floccari sv


Donadoni 5: manca la mentalità alla squadra, continuano gli errori difensivi e soprattutto doveva sostituire Pulgar dopo il primo giallo

Squadra 5

Il migliore: Mirante
Il peggiore: Pulgar

UDINESE - BOLOGNA 1 - 0

Come ormai da anni accade, quando il calendario permetterebbe di fare un salto in classifica per cercare finalmente una posizione almeno tranquilla, il Bologna sbaglia l'occasione. Così è capitato nel posticipo di Udine, dopo una buona vittoria in Coppa Italia, i rossoblu si sono presentati in campo apatici e svogliati, cercando di rimediare un pareggio immeritato, svanito all'ultimo istante per uno dei tanti buchi della difesa.
Vero che l'organico non permette di sperare in traguardi ambiziosi (tanti giovani, pochi cambi),ma quello cheè mancato da diverse gare è la grinta, la volontà di fare la differenza, quella che rende una squadra mediocre vincente (ad esempio l'Atalanta). Donadoni cerca di variare l'organico su una struttura fissa, ma non è ancora riuscito a tamponare le incertezze difensive e soprattutto dare la giusta mentalità. Ancora non è perduto nulla ma le prossime gare sono fondamentali.

giovedì 1 dicembre 2016

Le pagelle di Bologna - Atalanta

Mirante 6: rientro sfortunato, ma poteva poco sui gol
Torosidis 5: lento e sempre fuori posizione, domenica da dimenticare
Gasteldello 5: sempre fuori posizione, giallo evitabile che  costa la squalifica
Maietta 5,5: meno lucido del solito, ma poco aiutato dai compagni
Masina 5: manca completamente le chiusure, decisamente sottotono
Taider 5,5: tra i meno peggio ma ami un passaggio in avanti

Viviani 5: l'unico lampo la traversa su punizione, il resto solo danno
Dzemaili 6: tra i pochi a cercare la via offensiva
Rizzo 5,5: qualche piccolo sprazzo ma mai in partita
Krejici 5: si vede poco e male, fatica nella fascai non di appartenenza
Destro 6: mai una palla giocabile, ma spintona e cerca di allungare la squadra

Floccari 5: un tempo e quasi mai un pallone giocato
Okwonko 5,5: non si nota quasi

Mounier sv


Donadoni 5,5: non riesce a trovare la squadra adatta a contrastare l'avversario, non passa la giusta mentalità, sbaglia i cambi

Squadra 5

Il migliore: Dzemaili
Il peggiore: Gastaldello