BFC

BFC

lunedì 22 maggio 2017

Le pagelle di Milan - Bologna

Mirante 5: evita accuratamente qualsiasi uscita, riesce a prendere l'ennesimo gol sul suo palo
Mbaye 6,5: l'unico che ci mette grinta e riesce a far vedere qualche margine di crescita
Helander 4,5: lento, falloso e legnoso
Gastaldello 5
: può fare meglio, perchè peggio ormai è dura
Torosidis 4,5: ma per avere questo che ciabatta ai lati del campo, provare un primavera?
Taider 5: la mediana la soffre, ma provare ogni tanto un passaggio?
Donsah 4,5
: autore di alcune delle peggiori azione del millennio
Di Francesco sv: si infortuna quasi subito
Verdi 5,5:
prova senza troppa convinzione qualche anonima azione
Krejci 4,5: se stava in panchina si notava di più
Destro 4,5: torna inutile e indolente come lo conosciamo, ma potrebbe almeno smettere di lamentarsi in campo e giocare nella posizione corretta?

Krafth 5: si adegua rapidamente al poco dei compagni
Okwonko 5,5:
poco e male, ma con una squadra del genere non poteva fare di più
Rizzo sv

Donadoni 5: una prestazione così indecente non può non essere figlia dell'allenatore, e poi i passaggi al portiere da metà campo è dall'inzio che li facciamo

Squadra 4,5

Il migliore: Mabaye
Il peggiore: Helander

MILAN - BOLOGNA 3 - 0

Dopo la partita di ieri l'unica consolazione che rimane è quella che ne manca solo più una alla fine di questo indecente campionato. Certo alla fine l'obiettivo minimo della salvezza è stato raggiunto comodamente (più grazie alle mancanze delle altre squadre che a nostri meriti), ma spettacoli come quelli di ieri deprimono anche i più ottimisti. Una squadra che unisce indolenza a incompetenza, tanti errori e poca voglia lottare, assoluta incapacità di creare un'azione; si spera almeno che le inqualificabili azioni siano frutto di clima vacanziero e non del'effettiva qualità dei singoli, poichè sarebbe da rifondare da zero la squadra.
Poi se proprio si deve fare la solita pessima figura con queste prove indecenti, almeno sarebbe opportuno che tante dichiarazioni pre e post partita si evitassero.
Evito qualsiasi commento della partita, rimasta sul pareggio fino a metà secondo tempo solo perchè il Milan era quasi più in vacanza di noi.

mercoledì 17 maggio 2017

Le pagelle di Bologna - Pescara

Mirante 6: un solo intervento importante, qualche indecisione
Mbaye 6,5: finalmente una buona prova, attento e propositivo
Helander 6: poco elegante ma tutto sommato efficace
Maietta 6
: brutto errore sul gol subito, per il resto solita grinta
Torosidis 5,5: sembra non abbia più tanta voglia, dal suo lato i pochi pericoli
Taider 6: non il suo ruolo naturale ma non commette errori
Donsah 6
: soliti alti e bassi, ma questa volta pochi gli errori importanti
Di Francesco 6,5: inizia timidamente, ma gol e accelerazioni sono importanti
Verdi 6:
non la sua miglior partita, ma sempre pericoloso
Krejci 5,5: giusto un paio di passaggi in una gara anonima
Destro 7: doppietta e la giusta grinta, dovrebbe essere sempe così

Krafth 6: fa il suo senza errori
Pulgar 6:
non fa danni ed è già un bene
Okwonko 6,5:
un paio di accelerazioni importanti, può crescere


Donadoni 6,5: rimodula la squadra e trova la prestazione

Squadra 6,5

Il migliore: Destro
Il peggiore: Torosidis

BOLOGNA - PESCARA 3 - 1

Rossoblu ancora una volta chiamati a dare un senso a questo inutile finale di campionato dopo la pessima prova di Empoli. Questa volta l'avversario è il modesto Pescara, ormai retrocesso.
Il Bologna si presenta con un modulo poco utilizzato, un 4231 che permette di mettere in campo tutte e tre le mezze punte dietro a Destro. La partita non è bellissima ma almeno i rossoblu riescono a macinare gioco e portare a casa la vittoria con la doppietta del centravanti.
Vittoria utile giusto per le statistiche e il morale.

lunedì 8 maggio 2017

Le pagelle di Empoli - Bologna

Mirante 6,5: lo score poteva essere peggiore, ci mette più di una pezza
Krafth 4: perde tutti i contrasti, si posiziona male quasi sempre, mai una volta in spinta
Gastaldello 4,5: avvilente fine carriera, errori da principiante
Maietta 5
: qualche errore di troppo, almeno ci mette la voglia
Mbaye 4,5: difendere non ci prova neanche, riuscisse almeno a fare un passaggio in avanti
Pulgar 4: non copre la mediana, non ha occhio per i passaggi, rischia ancora un cartellino rosso
Donsah 4,5
: alterna errori banali a sviste madornali
Taider 5: opaca controfigura del giocatore visto la scorsa partita
Verdi 6,5:
segna un gran gol, prova ad alzare la squadra poi si arrende alla pochezza dei suoi
Krejci 5: partita da dimenticare
Destro 4,5: passi che viene servito poco, ma di trovare spazi non se ne parla

Masina 5,5: cerca di spingere ma il resto del gruppo è ormai in vacanza
Petkovic 5:
poco e male, tenta giocate inutili
Okwonko sv



Donadoni 5,5: difficile trovare la giusta alchimia con una squadra ormai allo sbando, riuscirà a ricostruirne un'altra?

Squadra 5

Il migliore: Verdi
Il peggiore: Pulgar

EMPOLI - BOLOGNA 3 - 1

Dopo la scorsa partita ci si era illusi di poter vedere una squadra in crescita nel finale di stagione, invece ad Empoli ancora una volta siamo stati costretti ad uno spettacolo indecente, con una prestazione che non si vede neppure nelle amichevoli. Errori a profusione, ma soprattutto una mancanza di grinta e personalità da parte di quasi tutti. Inutile commentare una gara che ha fatto vedere ben poco (il gol di Verdi, due parate di Mirante) se non il peggio che ci si aspetta da una squadra. L'unica consolazione sarebbe se queste partite rappresentassero una sorta di esame per decidere quali giocatori tenere il prossimo anno, invece non sarà così e tanti li dovremo sopportare ancora.

giovedì 4 maggio 2017

Le pagelle di Bologna - Udinese

Mirante 6: gionata di relax per il portiere
Mbaye 6,5: la fase difensiva continua a non essere il suo forte, meglio sulla fascia sinistra
Gastaldello 6: fa il suo senza errori, e senza troppe pressioni avversarie
Maietta 7
: sventa le poche azioni avversarie
Torosidis 5,5: nota stonata in una partita più che positiva
Viviani 6: prova sufficiente ma non brilla particolarmente
Donsah 6,5
: alterna cose eccellenti ad altre molto meno, nel complesso bene
Taider 6,5: inizia a trovare una forma decente, bene il gol
Verdi 7:
sempre l'uomo più pericoloso
Krejci 7: non segna ma sempre presente sulle azioni importanti
Destro 7: giornata da ricordare, finalmente decisivo

Krafth 6: compito sufficiente
Petkovic 5,5:
poco reattivo
Oikonomu sv



Donadoni 6,5: ritrova la squadra e i suoi uomini più importanti

Squadra 7

Il migliore: Destro
Il peggiore: Torosidis

BOLOGNA - UDINESE 4 - 0

A sorpresa, dopo il mezzo sorriso di Bergamo, i rossoblu si risvegliano contro una squadra in serie positiva da 7 partite. Poteva essere la solita prova opaca, invece gli uomini di Donadoni hanno. finalmente, dimostrato una grinta e una determinazione che troppo spesso sono mancate. Dopo pochi minuti Destro portava in vantaggio il Bologna, ma il risultato non è mai stato in discussione e il punteggio finale rispecchia bene l'andamento della gara, con i nostri che hanno annichilito gli avversari. Una buona prova che, se affiancata ad altre, può essere un buon trampolino per la prossima stagione.